Black Mask fatta in casa

Salve a tutte ragazze, stasera sono quì per parlarvi della maschera per il viso che sta facendo letteramente impazzire tutti… La Black Mask!

Cos’è e di cosa è fatta la black masck?

La black mask non è altro che una maschera per il viso peel-off  di una consistenza densa e di colore nero che serve per eliminare tutte le impurità dal nostro viso,  ed è una delle maschere più vendute e più cercate di questo tempo. Infatti sul web si possono trovare molti video su questo tipo di maschera. La black mask è paraticamente una miscela di colla vinilica e glicerina, infatti, per questo motivo la sua profumazione non è delle migliori.

pilaten-peel-off-mask-900x900

COME FUNZIONA LA BLACK MASK?

Prima di tutto bisognerà eliminare dal viso qualsiasi residuo di trucco, successivamente andremo ad inumidire le zone del viso dove andrà stesa la black mask in modo da rimuoverla con più facilità, infine, andremo finalmente ad applicarla. Attenzione però alle sopracciglia e al contorno occhi. Dopo aver steso la maschera aspetteremo una trentina di minuti per rimoverla. La pelle apparirà subito liscia ma allo stesso tempo arrossata, e per questo motivo andremo ad applicare una crema viso.

Come ben sappiamo nella black mask non ci sono ingredienti naturali, ma possiamo benissimamente riprodurla a casa con solo 3 ingredienti, una tra quelli è il carbone.

COS’è IL CARBONE?

Il carbone detto anche carbone attivo si trova sotto forma di compresse ed è utilizzato molto spesso per problemi di stomaco.

carbone-vegetale.jpg

Il carbone ha proprietà depurative ed è una polvere che deriva dal processo di carbonizzazione della legna, che consiste nella trasformazione di un composto organico in carbone, è un processo naturale che avviene in presenza di poco ossigeno durante la combustione della legna. Il carbone si può trovare nelle erboristerie o nei grandi supermercati.

LA BLACK MASK FATTA IN CASA

Per riprodurre la black mask in casa abbiamo bisogno di soli 3 semplici ingredienti che sono:

  • 3 compresse di carbone
  • 3 fogli di colla di pesce
  • 2 cucchiai e mezzo di latte

Iniziamo ad immergere 3 fogli di gelatina (colla di pesce) in acqua fredda per ammorbidirli, nel frattempo portiamo ad ebollizione il latte e pestiamo le 3 compresse di carbone fino a farle diventare polvere. Dopo che il latte è arrivato a ebollizione immergiamo al suo interno i fogli di gelatina, strizzati precedentemente. Mescoliamo finchè il tutto non si sarà sciolto e aggiungiamo la polvere di carbone. Mescoliamo finchè il composto non diventi denso e la black mask è fatta.. Ci resta solo che provarla! 😀

maschera-nera-per-il-viso-fai-da-te.png

IL MIO PRIMO LIEBSTER AWARD

3and3quarters-net_.png

La mia prima nomination per il Liebster Award, ringrazio Cristina per avermi nominata. Vi lascio il suo link sotto.

https://unarcencieldecolouretdevie.wordpress.com/blog/

Le regole per partecipare sono:

  1. Pubblicare il logo del Liebster Award sul proprio blog
  2. Ringraziato il blog che ti ha nominato e seguirlo
  3. Rispondere alle sue 11 domande
  4. Nominare a tua volta altri blog che hanno meno di 200 followers o meglio ci si prova a nominarli
  5. Formulare 11 domande per i blogger nominati
  6. Informare i blogger della nomination

Domande che mi sono state rivolte:

  1. Qual è il prodotto tra tutti quelli testati che ti è rimasto nel cuore tanto da poterlo consigliare a qualcuno ad occhi chiusi ?  Sinceramente non ho un prodotto in particolare da consigliare, ci sono prodotti che mi ci sono trovata bene sicuramente però nessuno che mi abbia colpito così tanto per adesso.
  2. Il più bel viaggio che hai fatto? Ho fatto qualche viaggetto ma stesso in Italia, spero un giorno di andare a visitare New York… Lo desidero da tanto..!
  3. Quando hai acquistato il tuo primo prodotto make-up? Mmh credo che all’età di 13-14 anni ho iniziato a comprare i primi prodotti anche se non ne usavo molto.
  4. Cosa portereste con voi su un’isola deserta? Un correttore per le occhiaie (non ne posso fare a meno) ahahah no scherzo..! Mi porterei semplicemente la mia famiglia.
  5. Come fai a risollevarti da un periodo no? Un bel bagno caldo con musica rilassante e per finire una tisana, credo che sia la cosa che fa stare più bene e soprattutto più rilassati con la mente, almeno per me.
  6. Film/serie tv preferita? Mmh.. A dire la verità guardo tutto non ho nulla che preferisco di più per il momento.
  7. Pantalone o gonna? Pantalone. Poi ovviamente in qualche occasione importante indosso anche le gonne.
  8. Stagione preferita? Primavera
  9. Profumo preferito? Black xs di Paco Rabanne e Poison Dior
  10. Qual è il tuo più grande sogno nel cassetto? Avere una stanza solo per il make-up ahahah
  11. Qual è il più bel ricordo d’infanzia che hai? Le mega tavolate con tutta la famiglia, era sempre festa.

Le mie nomination:

https://gretadigiacinto.wordpress.com/

https://froufroumakeupartist.wordpress.com/

https://silviaarossa.com/

https://uhmbreon.wordpress.com/

https://theoutspokenbeauty.wordpress.com/

https://beautychantal.com/

https://cadutaliberablog.wordpress.com/

Le mie domande:

  1. Hai mai frequentato un corso di trucco?
  2. Qual è il colore che preferisci di più?
  3. Carne o pesce?
  4. Usciresti fuori di casa senza trucco?
  5. Hai mai collaborato con qualche azienda?
  6. Genere di musica preferito?
  7. Qual è il tuo rossetto preferito?
  8. Hai mai usato le ciglia finte?
  9. Hai un animale domestico?
  10. Pratichi qualche sport?
  11. Fai o faresti mai video su youtube?

Spero di non aver saltato nulla… Alla prossima ragazzeee..!

 

PENNELLI PER IL MAKE-UP

Eccomi di nuovo quì, oggi parleremo di pennelli trucco e di come pulirli correttamente. I pennelli per il trucco come tante altre cose vanno conservati, puliti con cura e con una certa regolarità se vogliamo conservarli al meglio ed eliminare tutti i germi. Si tratta di un’operazione veloce e semplice che richiede davvero pochissimi minuti ma che è molto importante da eseguire.

ob_071f87_brushes.jpg

La prima cosa da fare è passare il pennello sotto l’acqua tiepida della fontana (mi raccomando non acqua calda altrimenti si potrebbero danneggiare le setole dei pennelli), lasciamo scorrere un pò di acqua sulle setole in modo da eliminare il grosso dei residui di trucco.

Dopo questa operazione mettiamo in una ciotola dell’acqua tiepida e del sapone per bambini dove immergeremo le setole del pennello e aiutandoci con le mani andremo a strizzarle delicatamente. Una volta finito sciacquiamo per l’ultima volta il pennello e lo posizioniamo su un panno ad asciugare.

Un altro metodo più veloce da eseguire è quello di bagnare le setole del pennello,mettere una noce di shampoo sul palmo della mano e con movimenti circolari pulire per bene il pennello.

lavare-pennelli-2

Il terzo modo invece è quello di pulirli con la brushegg che sarebbe un piccolo “uovo” in silicone e serve per togliere completamente tutti i residui del trucco. Questo oggetto è formato da dei puntini e delle scanalature. I puntini servono per rimuovere il grosso del make-up mentre le scanalature per eliminare il sapone in eccesso e dare l’ultimo risciacquo alle setole. La brushegg si può trovare su internet a pochi euro, almeno dalle mie zone ancora non l’ho visto in vendita da nessuna parte.

img374-1442825861

L’ultimo modo invece è quello di comprare un prodotto adatto alla pulizia dei pennelli, ci sono di diverse marche come la Mac, Kiko, Clinique ecc..

Voi in che modo pulite i vostri pennelli da make-up?                                                                        Avete mai provato la Brushegg?                                                                                                                 A presto bellezze..!

ESSENCE: SECONDA POSSIBILITà..!

Buongiorno ragazze e buon lunedì, oggi voglio parlarvi di una marca di cui mi sono ricreduta molto.                                                                                                                                           Qualche tempo fa comprai all’OVS una piccola trousse della essence, mi parlarono molto bene di questo brand e così decisi di prenderla. Ero molto soddisfatta del mio acquisto anche perchè c’erano tutte le tonalità di marrone che cercavo. Tornata a casa, corsi subito a provarla e devo dire che rimasi molto delusa. Ombretti che non scrivevano quasi per niente ma che rimanevano solo alcuni glitterini, per far colorare almeno un pò la palpebra dovevo metterne a quintali e per finire dopo un pò di tempo non avevo quasi più nulla. Insomma tutto mi aspettavo ma non di certo questo risultato, così non comprai più niente di questo brand.

Qualche mesetto fa ero alla ricerca di qualche rossetto dalla tonalità nude/rosso e non so per quale motivo mi trovai davanti allo stand della essence, vedendo un pò di quà e di là vidi il reparto rossetti…. Ed ora lascio immaginare a voi il seguito (AhaAhah 😛 )  

IMG_1355
Ecco i 4 rossetti che ho comprato
IMG_1354

   

I numeri dei rossetti a partire dal primo a sinistra 

  1. Rossetto numero 04
  2. Rossetto numero 07
  3. Rossetto dal finish opaco numero 04  
  4. Rossetto numero 02

Giù vi lascio gli swatches dei rossetti        

 

 

IMG_1357

Eccoli! Li ho messi nella stessa posizione di come li ho classificati nella seconda immagine. Devo dire che con questi rossetti la Essence si è fatta dare una seconda possibilità e credo proprio che andrò a prenderne altri, sono molto pigmentati e rimangono su per molto tempo soprattutto il rossetto matt che reputo quello più fantastico. Fatemi sapere qualche altro prodotto buono della Essence da farmi provare o qualche altra tonalità di rossetto. E soprattutto fatemi sapere la vostra esperienza con questo brand. Ciao ragazze a presto ^_^

LOTTA ALLA CELLULITE

Interessa quasi il 70% delle donne ed è un’affezione cutanea molto democratica, perchè non fa sconti a nessuno. Anche le magre possono essere interessata dall’antiestetico effetto della “pelle a buccia d’arancia” e dai cuscinetti adiposi localizzati sulle zone critiche come: cosce,anche e glutei.

Stiamo parlando della cellulite chiamata anche pannicolopatia edemato-fibrosclerotica, ossia il nemico numero 1 nelle donne di ogni età.

MA COS’è, SCIENTIFICAMENTE PARLANDO, LA CELLULITE?                                                      Si tratta di un aumento del numero di adipociti (cellule adipose) a livello sottocutaneo, che appaiono sulla superficie epidermica provocando l’effetto a buccia d’arancia. La causa principale di questo processo è una cattiva circolazione venosa e linfatica, che non è in grado più di smaltire le tossine e i rifiuti, che si accumulano così nell’organismo.

cellulite

GLI STADI DELLA CELLULITE                                                                                                                   Il primo stadio è provocato da problemi alla circolazione sanguigna venosa e linfatica.       Il secondo stadio è caratterizzato da un travaso di sangue a livello dei capillari e delle vene nei tessuti.                                                                                                                                           Il terzo stadio si presenta con sempre maggiori gonfiori e pressione degli adipociti contro la pelle.                                                                                                                                              Il quarto stadio è il peggiore. Si presenta dolorante ed è causato da un ispessimento del tessuto fibroso, che intrappola e schiaccia gli adipociti provocando il cambiamento della circolazione sanguigna e un ristagno di liquidi che creano una struttura a “nido d’ape)

LE SOLUZIONI                                                                                                                                               Premesso che la prevenzione è la migliore strategia e che è impossibile cancellare completamente le manifestazioni degli inestetismi della cellulite, esistono accorgimenti e regole da seguire, per prevenirne la formazione e attenuarne gli effetti.

LO STILE DI VITA è fondamentale praticare attività fisica. Non solo palestra e piscina, ma anche jogging all’aria aperta e lunghe passeggiate a passo sostenuto, per stimolare l’attività del metabolismo il quale, soprattutto con il passare dell’età, si impigrisce ed è più lento a smaltire tossine e… chili di troppo.

L’ALIMENTAZIONE deve essere ricca di frutta e verdura, che apportano fibre, sali minerali e vitamine. Si a pesce e carni bianche, cotti di preferenza al vapore o alla griglia. Limitare il consumo di insaccati, formaggi stagionali, carni rosse, carboidrati, spezie, salumi, dolci, bibite gassate. E soprattutto , bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale al giorno. Una regola universale: non abusare di alcool e tabacco.

31

I PRODOTTI COSMETICI sono un ottimo alleato di questa lotta contro i tanto odiati cuscinetti. Le case cosmetiche propongono soluzioni mirate per tutte le necessità come creme,gel, emulsioni e avvolgimenti da applicare almeno una volta al giorno dopo la doccia.  L’avvolgimento del corpo è un metodo valido ed efficace di detossinazione e rappresenta il primo step per i programmi anticellulite e di riduzione del peso corporeo. Questo trattamento stimola la circolazione sanguigna, favorisce l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso, e rivitalizza il tono muscolare e la compattezza della cute. Inoltre, rilassa la mente e aiuta a dimenticare lo stress quotidiano.

LABBRA SCREPOLATE?

Eccomi di nuovo quì bellezze, oggi parleremo di un piccolo problema che succede a tutte noi e che è una delle cose più fastidiose…                                                                                                                                   Quante di voi molte volte avendo le labbra scrpolate sta lì ad inumidirle con la lingua o addirittura tirarle via con i denti? Ebbene si capita anche a me, ma non è per niente una cosa giusta.

                                                                                                                                                                                  SCRUB PER LE LABBRA FATTO IN CASA                                                                                                                  Una delle cose che potremmo fare per prenderci cura delle nostre labbra è appunto uno scrub fatto in caso con pochissimi ingredienti, che solitamente troviamo nelle nostre cucine: MIELE E ZUCCHERO.  Questo tipo di scrub andrà ad idratare e togliere tutte le pellicine e le impurità dalle nostre labbra, basterà mettere in una ciotolina un cucchiaio di miele e uno di zucchero per poi mescolare il tutto per bene e andare a massaggiare il prodotto sulle labbra per qualche minuto. Dopo fatto questo piccolo trattamento le nostre labbra risulteranno già più morbide.

  • Scrub-labbra.jpg                                                                                                                                                                            BALSAMO LABBRE FATTO IN CASA                                                                                                 Un’altro consiglio è quello di fare un balsamo labbra fatto in casa, ci vogliono davvero pochissimi ingredienti e sappiamo sicuro quello che mettiamo sulle nostre labbra.
  • Gli ingredienti per fare il nostro balsamo labbra sono:
  • Cera d’api (svolge un azione protettiva ed emolliente)                
  • Olio di mandorle (nutriente, emolliente, lenitivo)      
  •  Burro di karitè (protettivo, nutriente, antiossidante e contiene vitamine)
  • Olio essenziale 

Iniziamo col sciogliere 1 cucchiaino e mezzo di cera d’api insieme a 2 cucchiaini di olio di mandorle in un pentolino a bagnomaria, mescoliamo finchè non si sarà sciolto il tutto, dopodichè spegnamo il fuoco e aggiungiamo mezzo cucchiaino di burro di karitè.                                                     Continuiamo a mescolare ancora per un pò, e dopo aver sciolto tutto aggiungiamo 4-5 gocce di olio essenziale (quello che preferite di più) in modo da creare una leggera profumazione al nostro balsamo.  Dopo fatto ciò il nostro balsamo labbra è pronto, quindi, mettetelo in un barattolino o in un contenitore apposta per i burrocacao e fatelo solidificare.    

balsamo_labbra_burrocacao_homemade.jpg

Fatemi sapere un pò voi cosa usate per le vostre labbra.. Ciao ragazzeee a prestooo..!      

I VARI TIPI DI FONDOTINTA

Come ben sappiamo esistono vari tipi di fondotinta per vari tipi di pelle, per questo quando si va ad acquistarne uno si deve far bene attenzione a quello che è più adatto a noi.                                      

collage_desktop6-1200x425.jpg

Il fondotinta liquido ha un finish mat o illuminante, si adatta ad ogni tipo di pelle ovviamente in base alle proprio esigenze. Ha diverse tonalità e può essere applicato con un pennello o con una spungetta.

Il fondotinta compatto è disponibilie in vari modi cioè polvere, crema e cream to powder.                   Quello in polvere è ideale per chi ha la pelle grassa perchè tende ad asciugare, quello in crema è adatto invece a chi ha la pelle secca, mentre, il terzo ha entrambi le caratteristiche perchè è un tipo di fondotinta che apparentemente sembra in polvere ma poi applicandolo sul viso diventa con una consistenza cremosa.

Il fondotinta minerale è privo di conservanti, siliconi, talco ecc ma sono presenti solo sostanze naturali. Contengono l’ossido di zinco e il diossido di titanio che ci proteggono dai raggi UV, questo tipo di fondotinta ha una bassa percentuale di rischio di causare allergie ed infatti è quello più consigliato.

Il fondotinta in mousse ha un effetto molto leggero sul viso e si spalma con molta facilità. Questo tipo di fondotinta è adatto ad un tipo di pelle liscia ed idratata, essendo appunto un prodotto molto leggero lascia intravedere il colorito della carnaggione e per questo per chi ha la pelle secca non è molto consigliabile proprio perchè tende a mettere in risalto le “screpolature” del viso.

Il mio preferito è sicuramente il Re(marc)able, quando l’ho provato in negozio me ne sono subito innamorata, è uno dei miei fondotinta preferiti in assoluto. Ha una coprenza pazzesca grazie alla sua formulazione ricca di pigmenti e ne basta davvero pochissimo per coprire tutto il viso. Anche se il prezzo non è per niente economico direi che questo prodotto vale la pena provarlo..! L’unica cosa che ho da ridire su questo fondotinta è l’applicatore che è abbastanza scomodo per i miei gusti, pensavo ci fosse una specie di pompetta per prelevarlo ma invece c’è semplicemente una “stecchetta” che preleva il prodotto. 

MJ-Foundation4-1024x768.jpg
Ecco la stecchetta di cui vi parlavo prima ahahah >.<

E adesso ho delle domande per voi..  😀 Si lo so sono molto curiosaaa ahahah                                           1) Avete mai provato il Re(marc)able? Se si come vi siete trovate?                                                                 2) Qual è il vostro fondotinta preferito?                                                                                                                   3) Avete qualche altro fondotinta di qualsiasi marca da consigliarmi?